.
Annunci online

  blogpdalbano spazio online del Partito Democratico di Albano
 
Diario
 


home page scrivici iscriviti alla newsletter voglio direla mia

sito nicola marini sindaco


Nicola Marini facebook

goodnews


17 aprile 2010

Albano, Marini: «Il termovalorizzatore? Noi non lo vogliamo»


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. marini sindaco albano pd albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 17/4/2010 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


5 aprile 2010

Nicola Marini sindaco di Albano...grazie a tutti!

Grazie a tutti i cittadini di Albano, Cecchina, Pavona, Le mole e Cancelliera che hanno scelto Nicola Marini sindaco di Albano.

Grazie anche ai 4757 cittadini che hanno votato per il Partito Democratico.

Ecco l'elenco dei nostri consiglieri comunali eletti

  1. Massimiliano Borelli 517 preferenze

  2. Fauzi Cassabgi 331 preferenze

  3. Gabriele Sepio 249 preferenze

  4. Domenico Di Tuccio 255 preferenze

  5. Alessio Colini 164 preferenze

  6. Valerio Cecconi 194 preferenze

  7. Marco Guglielmo 177 preferenze

  8. Roberto Peduzzi 173 preferenze

  9. Vincenzo Guarino 162 preferenze



23 marzo 2010

Il futuro ha solide fondamenta...il 28 e 29 marzo sceglie il PD!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni marini pd sindaco

permalink | inviato da blogdsalbano il 23/3/2010 alle 23:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 marzo 2010

I nostri candidati al Consiglio comunale


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nicola marini candidati elezioni

permalink | inviato da blogdsalbano il 20/3/2010 alle 15:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 marzo 2010

L'IMPEGNO DELLE DONNE PER UNA CITTA' VIVIBILE E SOLIDALE

Segnaliamo ai nostri lettori un'iniziativa delle donne candidate della coalizione con Nicola Marini sindaco. Domani 5 marzo alle ore 17.30 presso Palazzo Savelli - Sala Formazione.


                                


4 marzo 2010

ALBANO: SCENDONO IN CAMPO LE DONNE

ALBANO: SCENDONO IN CAMPO LE DONNE

 Le candidate che sostengono Nicola Marini incontrano la cittadinanza e il candidato sindaco per presentare la loro candidatura ed esporre idee e proposte

Le organizzatrici invitano tutti a partecipare e confrontarsi su importanti tematiche come i servizi sociali e scolastici, l'ambiente, la tutela della famiglia, la rappresentanza politica delle donne

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - In occasione della ricorrenza della festa della donna, venerdì 5 marzo presso la Sala Formazione di Palazzo Savelli di Albano alle 17:30, le donne candidate nella coalizione che sostengono Nicola Marini incontrano la cittadinanza e il candidato sindaco per presentare la loro candidatura ed esporre le idee e le proposte, tutte al femminile, per il futuro di Albano. Le organizzatrici dell'incontro invitano tutti i cittadini a partecipare e confrontarsi su importanti tematiche che coinvolgono non solo le donne, ma tutti i cittadini come i servizi sociali e scolastici, l'ambiente, la tutela della famiglia, la rappresentanza politica delle donne. «Sarà questa un'occasione di incontro e dibattito – dichiara Nicola Marini – per presentare tutte le candidate che si sono messe in gioco in questa campagna elettorale a sostegno del nostro progetto politico. L'impegno delle donne è centrale – continua il candidato sindaco – per il futuro della nostra città soprattutto in termini di idee, cambiamento e valori. Speriamo che dopo il 29 marzo molte delle candidate potranno sedere in Consiglio comunale e dare voce e soprattutto attuazione ai tanti progetti che abbiamo in mente».


fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9935&idap=
Pubblicato il: 04.03.2010
Modificato il: 04.03.2010 alle ore 14:41


3 marzo 2010

ALBANO: PD, «RINUNCIAMO AI MANIFESTI DEI CANDIDATI»

ALBANO: PD, «RINUNCIAMO AI MANIFESTI DEI CANDIDATI»


«Trovo disgustoso assistere alla guerra tra le bande di attacchini»

«Noi crediamo fermamente che la politica debba ritornare ad un rapporto diretto con i cittadini, basato sul confronto personale e questo – ha dichiarato Colini – non c'è nessun manifesto che lo possa sostituire»

Redazione

«I manifesti elettorali sono la spesa più inutile che un partito o un candidato possa sostenere. Mi rendo conto che in campagna elettorale i candidati al Consiglio necessitino di visibilità, ma è pur vero che investire in questo modo le risorse è uno spreco e, soprattutto, un modo per contribuire a deturpare la città». Parole probabilmente già sentite quelle di Alessio Colini, coordinatore dei circoli Pd di Albano Laziale, ma ciò che rappresenta sicuramente una novità è l'iniziativa presa dal maggiore partito della coalizione di centrosinistra. è lo stesso Colini ad illustrarla: «Il Partito Democratico ha deciso all'unanimità che i propri candidati al Consiglio Comunale non stamperanno alcun manifesto di propaganda elettorale: noi non contribuiremo – ha sostenuto Colini – allo scempio che si sta consumando in questi giorni per le strade di Albano, Cecchina, Pavona, Le Mole e Cancelliera. Inoltre trovo disgustoso assistere alla guerra tra le bande di attacchini che non lasciano nemmeno il tempo alla colla di asciugare, che corrono a coprire i manifesti della coalizione avversaria. Il rispetto – continua il coordinatore Pd – è un valore fondamentale per il nostro partito. E per rispetto intendo sia quello verso tutti i candidati, di tutti i partiti, che hanno legittimamente diritto alla loro visibilità, sia quello verso la nostra città e i suoi abitanti che devono credere nella politica e in chi si propone per rappresentarli. Noi crediamo fermamente che la politica debba ritornare ad un rapporto diretto con i cittadini, basato sul confronto personale e questo – ha concluso Colini – non c'è nessun manifesto che lo possa sostituire».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9884&20100302
Pubblicato il: 02.03.2010
Modificato il: 03.03.2010 alle ore 12:54



23 febbraio 2010

L'UDC DURO CONTRO SILVESTRONI E LAGANÀ

 L'UDC DURO CONTRO SILVESTRONI E LAGANÀ


Critiche anche sulla "trovata" della Democrazia Cristiana

«Sostieniamo i migliori. Ecco perché siamo con Marini e con Polverini». Sulla Laganà: «la sua decisione è la dimostrazione che il suo era solo opportunismo politico»

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - «Silvestroni non si dà pace. La scelta dell'Udc – si legge nel comunicato dello Scudo Crociato – di sostenere la candidatura di Marini a Sindaco di Albano ha scombinato tutte le strategie della destra e ha relegato il loro candidato all'isolamento politico. È evidente che il Pdl è isolato politicamente, perché sostenuto solo da liste civiche fantasma, che sono state composte per fare massa nel tentativo di ingannare l'opinione pubblica, che non è certo disattenta e ha capito bene che si tratta di liste prive di valenza politica. L'Udc è un partito libero e forte, radicato sul territorio e fatto di uomini liberi che decidono secondo coscienza e sostengono solo i migliori uomini e i migliori programmi, secondo la linea politica nazionale, nel rispetto del principio di democrazia».

«Riteniamo tuttavia legittima la scelta di chi ha deciso di abbandonare l'Udc nel rispetto del principio di libertà individuale; quello che però è certo è che nessuno si porta con sé il partito, forse chi è andato via ha portato quel poco o tanto consenso elettorale personale ma niente di più. Forse qualcuno non ha portato via nulla perché già in passato ha votato Pdl, pur essendo consigliere dell'Udc. La decisione dell'ex capogruppo dell'Udc, Anna Laganà, di arruolarsi nella brigata di Silvestroni è la dimostrazione che la sua adesione all'Udc era soltanto opportunismo politico elettorale perché come lei stessa dichiara ha scelto i suoi ragazzi e non l'appartenenza al partito. La stessa vicenda del simbolo della Democrazia Cristiana, apparso all'improvviso come un ufo, per carpire la buona fede degli elettori si sta dimostrando un inganno e un boomerang per Silvestroni, che rischia di vedersi annullata la candidatura, perché è già pronto il ricorso per invalidare la eventuale presentazione della lista della Democrazia Cristiana con il simbolo dello scudo crociato di cui e titolare l'Udc di Casini».

«La trovata di Silvestroni oltre a mettere a rischio la sua candidatura si sta manifestando come propaganda indiretta per l'Udc. Gli elettori sanno cosa vuole l'Udc, gli elettori hanno scoperto l'inganno e non voteranno chi cerca di ingannarli. L'Udc di Albano e sempre più convinta di sostenere la candidatura di Nicola Marini a Sindaco di Albano, perché è il migliore, cosi come siamo convinti di sostenere la Polverini alla regione Lazio alla quale non verrà da ridere come a Silvestroni per la decisione dell'Udc di Albano, anzi si domanderà perché non abbiamo scelto Silvestroni, e noi risponderemo che è sufficiente parlare con i cittadini di Albano per avere la risposta».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9704&20100222
Pubblicato il: 22.02.2010
Modificato il: 23.02.2010 alle ore 12:




permalink | inviato da blogdsalbano il 23/2/2010 alle 17:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 febbraio 2010

ANDREASSI (UDC) SOLIDALE CON BIZZONI

 ANDREASSI (UDC) SOLIDALE CON BIZZONI

Anche lo Scudo Crociato condanna il gesto intimidatorio

«Sottovalutare episodi del genere può portare a pericolose degenerazioni. È necessario prestare attenzione e doveroso assumere posizioni chiare»

Redazione

Albano Laziale - Politica) - «Come Presidente della Circoscrizione di Albano Centro, come dirigente Udc, come uomo che contesta e ripugna ogni forma di violenza, come amico di Marco Bizzoni esprimo la mia totale solidarietà a Marco e la mia profonda condanna per quanto accaduto nella sera di mercoledì in cui Marco è stato minacciato a più riprese con cinte e calci mentre stava affiggendo manifesti del suo gruppo politico. Peraltro, avendo collaborato in questi cinque anni in Circoscrizione con Marco Bizzoni (è il delegato ai servizi sociali) ho avuto modo di apprezzare le sue qualità umane e la sua correttezza e lealtà tanto con gli amici di partito quanto con chi appartiene a schieramenti diversi. Sono d'accordo con Nicola Marini quando invita a non sottovalutare questo pericoloso campanello d'allarme proprio mentre stiamo entrando nell'ultimo mese di questa campagna elettorale. Sottovalutare episodi di violenza del genere può portare a pericolose degenerazioni. È necessario prestare la massima attenzione. Ed è doveroso, soprattutto da parte di chi come me è impegnato nell'attività politica, assumere posizioni chiare e nette ed agire di conseguenza».



fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9678&idap=
Pubblicato il: 21.02.2010
Modificato il: 21.02.2010 alle ore 17:10




permalink | inviato da blogdsalbano il 21/2/2010 alle 17:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 febbraio 2010

L'UDC È CON NICOLA MARINI SINDACO DI ALBANO LAZIALE


L'UDC È CON NICOLA MARINI SINDACO DI ALBANO LAZIALE



FONTE:
COLLINE ROMANE CINQUEGIORNI QUIOTIDIANO
PAG 7 DEL 17 FEBBRAIO 2010


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc albano laziale nicola marini sindaco

permalink | inviato da blogdsalbano il 17/2/2010 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 febbraio 2010

NICOLA MARINI RISPONDE A MARCO MATTEI

 NICOLA MARINI RISPONDE A MARCO MATTEI

«Mi sembra che la destra sia un po' a corto di strategia e di idee»
Divampa la polemica dando la sensazione che sarà un mese molto lungo

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - Dopo le dichiarazioni di Marco Mattei alla conferenza stampa di martedì 16 Febbraio che hanno contribuito a gettare benzina sul fuoco dello scontro politico, non si è fatta attendere la risposta del centro sinistra con le parole del candidato Sindaco Nicola Marini: «di solito i fuochi d'artificio simboleggiano gioia ed entusiasmo. Noi ne abbiamo da vendere, mi compiaccio che Mattei ce lo riconosca. Il fumo piuttosto mi sembra stia soffocando più loro – ha osservato Marini – visto che non sono chiari e credono che presentando proposte ad un mese dalle elezioni, quando per dieci anni non hanno fatto nulla, lì salverà dal giudizio degli elettori. Noi sappiamo che non sarà così perché ogni giorno parliamo e ascoltiamo i cittadini». Divampa quindi la polemica dando la sensazione che sarà un mese molto lungo. Mattei ruba la scena a Silvestroni e attacca la coalizione avversaria, secondo quella che sembra essere la strategia che il centro destra seguirà, puntare il dito, cioè, sui nomi che sono dall'altra parte: «quelli che vogliono riprendersi il futuro, sono gli stessi del passato. Quando erano campioni di instabilità». Risposta di Marini: «il passato è passato. La società così come la politica mutano in base ai cicli. Mi sembra che la destra sia un po' a corto di strategia e di idee visto che dichiarano sempre le stesse cose. Sarò quindi costretto a ripetermi: non si giudicano le persone da dove vengono ma dove vanno. E noi vogliamo andare lontano».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9581&idap=
Pubblicato il: 16.02.2010


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nicola marini elezioni albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 16/2/2010 alle 15:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 febbraio 2010

PD, PARCHEGGI E VIABILITÀ GLI ARGOMENTI PRINCIPALI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE


PD, PARCHEGGI E VIABILITÀ GLI ARGOMENTI PRINCIPALI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE - INTERVIENE ALESSIO COLINI

Parcheggi e viabilità sembrano essere diventati gli argomenti principali su cui si dibatte la campagna elettorale ad Albano Laziale.

Alessio Colini, coordinatore dei circoli Pd, interviene nella vicenda all´indomani della presentazione del piano parcheggi approvato dal Comune l´altro ieri con delibera urgente.

«E´ un´amministrazione che ha sempre ragionato in un´ottica di convenienza. Pensano all´utilità di oggi piuttosto che a quella di domani. Hanno approvato con urgenza una delibera che aspettiamo da dieci anni. Durante il periodo natalizio, ad esempio, con una città come la nostra che vive di commercio, non hanno ravvisato questa urgenza, come mai? La risposta non può che essere una: si tratta di urgenza "elettorale"». Colini insiste: «La destra ha presentato un piano parcheggi che si basa su aree già predisposte alla sosta delle auto: dov´è la novità? Piazza Guerrucci? Piazza Zampetti? Suvvia...Non scherziamo. Questi parcheggi non solo già c´erano, ma erano anche mal utilizzati». Qual è allora, secondo Colini, l´innovazione apportata dalla recente delibera dell´amministrazione? «una navetta e l´introduzione della fascia oraria per il pagamento...Ecco, queste sono le novità. Se la sono presa comoda - sorride il coordinatore Pd - se hanno impiegato dieci anni per dotare questi parcheggi di un bus». Il candidato Sindaco del centro destra ha ricordato con orgoglio che il parcheggio di Via Salvo D´Acquisto sarà ampliato grazie al Piano Regolatore. Colini non ci sta: «è l´ennesima trovata elettorale: il parcheggio di Via Salvo D´Acquisto è sì presente nel PRG, peccato però che non è finanziato e, soprattutto, non è inserito nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche».

La verità secondo Colini è che «si ritrovano a fare i conti con il pessimo  modo di amministrare che hanno portato avanti in questi anni. Si ritrovano a dover sbandierare successi che non ci sono e a doversi dimostrare attivi quando invece non lo sono mai stati. Ma davvero credono che annunciare ora cambiamenti serva a salvarli dal giudizio elettorale dei cittadini? Basta andare in giro a chiedere ai commercianti, ai pendolari, a chiunque per averne conferma.

Una buona amministrazione è quella che si occupa della città giorno per giorno pensando al futuro. Non quella che lo fa solo ad un mese dalle elezioni»

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?id=9486&act=v&20100212
Pubblicato il: 02.02.20



10 febbraio 2010

BORELLI (PD) SUL PIANO PARCHEGGI

BORELLI (PD) SUL PIANO PARCHEGGI

 
Albano Laziale - Politica) - «Incompetente, inconcludente e sprovveduta» sono questi i tre aggettivi che Massimiliano Borelli, Consigliere comunale uscente e ricandidato a Palazzo Savelli, usa per definire la politica dell'amministrazione uscente in materia di parcheggi ad Albano. Borelli punta il dito contro una totale mancanza di progettualità e, soprattutto, contro dieci anni di errori che hanno avuto come unico risultato l'aumento del problema. «Trovare parcheggio ad Albano è una missione impossibile. Questo non lo dico io, ma chiunque sia dotato di un auto e viene in centro». In contemporanea con l'incontro organizzato dalla destra per discutere proprio di parcheggi, Borelli dice la sua: «Dopo il restyling, doveroso, sono d'accordo, di piazza Pia sono logicamente diminuiti i posti auto, un'amministrazione competente si sarebbe fatta due conti e avrebbe individuato nuove aree, ma purtroppo non si sono posti il problema e quei posti in meno si sono aggiunti al dato totale. In più – osserva Borelli – hanno reso a pagamento i parcheggi delle Poste e dell'Ospedale che prima non lo erano. Un bel servizio, non c'è che dire. E chi cerca dove lasciare l'auto è destinato a vagare nel labirinto di sensi di marcia che abbiamo ad Albano».

Eppure, gli si fa notare che nel Piano opere pubbliche sono previsti un parcheggio multipiano, Villa Ferrajoli, e uno interrato, piazza Donna Malaguti. «Valore complessivo 4 milioni e 570mila euro – interviene Borelli – apportati da capitale privato. Ma davvero credono che la gente dorma? Affidarsi a privati per opere così importanti significa rimettersi alle disponibilità, alle progettualità e alla discrezione dell'imprenditore di turno. È una soluzione elettorale che spiega come mai in dieci anni qui non è mai stata fatta una, e dico una, opera pubblica. E i progetti di questi nuovi parcheggi dove sono? Chi li ha visti? Forse giacciono in qualche cassetto, o forse li tireranno fuori nell'incontro di oggi, avallando una volta di più il fatto che sono esclusivamente trovate elettorali».

Borelli lancia poi un allarme: «Ora ci proveranno anche con Piazza Mazzini. Sia chiaro – ha precisato l'esponente Pd – un intervento in quell'area alle porte della città è doveroso e fondamentale per l'assetto viario, ma è altrettanto vero che non possiamo credere a chi per dieci anni non ha mai avuto un'idea, un progetto serio, e che oggi dice di aver trovato una soluzione». Forse sarebbe il caso di rassegnarsi all'idea che il problema non si risolverà mai, visti i presupposti. Borelli non è d'accordo: «altri e non gli amministratori di Albano hanno trovato una soluzione. Infatti malgrado i rallentamenti c'è un finanziamento della Provincia di Roma, e sostenuto in parte dalla Regione, che aumenterà di 150 posti auto l'area di via delle Gallerie di Sotto, a giorni l'avvio della gara. Inoltre c'è un Decreto di finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, riconosciuto nel 2007 e che ha trasferito i fondi alla Provincia nel 2009 e che riguarda Campo Boario. Sono 4 milioni e 700mila euro complessivi. Ora c'è la Sovrintendenza al lavoro perché nel cantiere ci sono stati dei ritrovamenti. Bisogna completare l'iter perché la cultura e la storia del nostro territorio si leghino alla modernità di un servizio per la nostra città. La culture e la ricchezza del nostro territorio non possono essere considerate un problema, ma una risorsa attrattiva per il turismo e il lavoro».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9446&idap=
Pubblicato il: 10.02.2010




permalink | inviato da blogdsalbano il 10/2/2010 alle 13:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 febbraio 2010

I SINDACI DEI CASTELLI CON MARINI PER UNA NUOVA STAGIONE DI COLLABORAZIONE

 I SINDACI DEI CASTELLI CON MARINI PER UNA NUOVA STAGIONE DI COLLABORAZIONE


Critiche alla passata gestione per gli scarsi rapporti con i comuni limitrofi

Il candidato della coalizione di centrosinistra ha ricevuto l'appoggio e gli auguri dei colleghi di Castel Gandolfo, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Velletri e Rocca di Papa

Gianni Galleri

(Albano Laziale - Politica) - L'inaugurazione della campagna elettorale di Nicola Marini è stata anche l'occasione per tanti primi cittadini dei Castelli di incontrarsi e manifestare la propria stima e vicinanza al candidato del centrosinistra. Tutti in fila per stringere la mano all'attuale capogruppo del Pd a Palazzo Savelli c'erano Umberto Leoni, Emilio Cianfanelli, Pasquale Boccia, Maurizio Colacchi, Enzo Ercolani e il vicesindaco di Velletri Pontecorvi. Il messaggio è stato uno per tutti: «Marini può e deve vincere, perché i Castelli hanno bisogno di Albano». Evidentemente i due lustri di Amministrazione Mattei non hanno segnato grandi rapporti fra la città che fu Albalonga e i vicinanti, come Castel Gandolfo, Rocca di Papa, Genzano e Ariccia. «Mi pare che quello che è successo in questi anni non possa essere una proposta che può continuare. Non ha più credibilità e nel gioco della democrazia è giusto che chi non è riuscito a raggiungere gli obiettivi sia sostituito da chi si propone per il bene della città e dei cittadini». Ha dichiarato in maniera molto lineare il Sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia.

Il pubblico poi è rimasto colpito dall'originalità della serata, dalla sua leggerezza: «ascoltando la presentazione del programma di Marini ci si accorge che ci sono tutti i presupposti programmatici e di obiettivi per vincere. Ma c'è anche un grande spirito. C'è tantissima gente e questo fa ben sperare» ha dichiarato Leoni, Primo cittadino di Lanuvio. Cianfanelli ha voluto sottolineare la caratura del collega, è «una persona per bene e preparata, che ha fatto l'esperienza giusta per arrivare a fare il Sindaco. Profondo conoscitore della città e dei problemi, con un'atmosfera e una squadra buona, ha già dimostrato grandissime capacità nel saper coagulare tutte le forze possibili intorno a sé». Eppure il "Sindaco della porchetta" ha voluto anche lanciare una staffilata all'attuale vicino che a suo avviso «ha consumato quasi tutto il territorio possibile». Sulla posizione di Albano ha insistito Colacchi «speriamo di poter cominciare un rapporto di collaborazione che non c'è stato negli anni passati». In chiusura ha voluto aggiungere una battuta anche il Consigliere provinciale Ugo Onorati, «Marini deve farcela e ce la farà sicuramente perché Albano è un comune importantissimo al centro dei Castelli Romani. Riprendiamoci Albano per poi riprenderci anche gli altri comuni». Consigliere ne ha uno in particolare da indicarci?



fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9413&idap=
Pubblicato il: 09.02.2010
Modificato il: 09.02.2010 alle ore 15:08


4 febbraio 2010

NICOLA MARINI: APERTURA CAMPAGNA ELETTORALE

Sabato 6 Febbraio alle ore 18, presso il Teatro Alba Radians di Albano Laziale, il centro sinistra aprirà la campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative di fine Marzo.

Interverranno Nicola Zingaretti e il candidato Sindaco Nicola Marini.


2 febbraio 2010

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/2

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/2

Castellinews.it ha intervistato Andrea Marconi e Luca Andreassi
«A livello regionale sosteniamo Renata Polverini. La linea è quella scelta dal nostro partito: autonomia a vari livelli, per questo stiamo con il centro e la sinistra»

Stefano Corradi

(Albano Laziale - Politica) - Dopo l'ufficializzazione del primo febbraio con l'accordo tra l'Udc e il candidato a Sindaco Nicola Marini vogliamo capire cosa comporterà in vista delle elezioni amministrative di marzo. L'accordo è con il candidato e non con l'intera coalizione che lo sostiene, ma l'obiettivo però sembra comune «cambiare il modo e i sistemi che hanno governato Albano in questi ultimi 10 anni». È stata una soluzione sofferta, annunciata e contestata, già il giorno seguente arrivano diverse critiche da parte di alcuni esponenti del direttivo regionale ma la decisione è stata presa. Marini è accolto con un applauso quando è entrato nella sede di via De Gasperi, una stanzetta piccola ma stracolma di gente. Maurizio Sannibale ha aperto con un suo intervento la conferenza stampa leggendo la piattaforma programmatica che l'attuale capogruppo Pd in Consiglio ha accettato e condiviso che cercherà di portare nel caso vincerà la corsa a Palazzo Savelli. Diversi i punti: introduzione del quoziente familiare, realizzazione piano integrato di marketing urbano, realizzazione di opere per i giovani, riordino della politica urbanistica con una rivisitazione del Prg appena approvato, il parcheggio multipiano nel campo sportivo di Villa Ferrajoli, un nuovo cimitero con una corretta gara d'appalto, il risanamento delle società a partecipazione comunale, la scala mobile a via Pisacane e diversi altri punti che saranno snocciolati durante tutta la campagna elettorale. Tutti i presenti hanno convenuto sul fatto che «la gestione della cosa pubblica del governo di destra ma creato la rottura del tessuto sociale e politico della città, emarginando la gente povera e aiutando i loro amici». L'autonomia e l'indipendenza che gli organi dello Scudo Crociato a livello sovracomunale hanno dato io diversi circoli propone una situazione anomala: l'Udc alle comunali correrà, come lo hanno chiamato loro, «per il centro e per la sinistra», mentre alle elezioni regionali voteranno per Renata Polverini.

Lo abbiamo chiesto a Andrea Marconi, un giovane di 24 anni, già candidato a Sindaco con la lista civica "Il Ribelle", ora tra le file dell'Unione di Centro. «Confermiamo l'adesione alla coalizione con la volontà di ribadire la libertà e l'autonomia locale che abbiamo, rifacendosi a Sturzo che già nel 1913 parlava di autonomia locale, quando, come oggi, era presente il centralismo. Vogliamo svolgere al meglio il ruolo di mediazione fra le parti, fra il bianco e il nero, scegliendo le sfumature. Sosteniamo il candidato Nicola Marini a Sindaco in quanto anche sul piano personale riesce ad esternare i nostri valori. Speriamo di riuscire a risolvere i problemi che in questi dieci anni di amministrazione, anzi di mala amministrazione, si sono accumulati ad Albano».

Anche Luca Andreassi, il Professore di Ingegneria ambientale, rappresentante della Circoscrizione centro ha spiegato la direzione del partito. «Si è vero a livello regionale sosteniamo e sosteniamo convintamente la candidata Renata Polverini. La linea è quella scelta dal nostro partito: autonomia a vari livelli. Anche la direzione provinciale ha riconosciuto l'autonomia delle scelte locali anche ad Albano, e di questo noi siamo stati molto felici e per questo voglio ringraziare i vertici provinciali e regionali e in particolare nelle persone dei due segretari, che hanno voluto riconoscere questa autonomia anche noi».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9246&20100202
Pubblicato il: 02.02.2010
Modificato il: 02.02.2010 alle ore 18:16




sul sito di castellinews sono disponibili anche risorse audio e video


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni marini albano appoggia

permalink | inviato da blogdsalbano il 2/2/2010 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 febbraio 2010

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/1

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/1

Presenti i vertici dello Scudo Crociato e i rappresentanti della coalizione

«Nella città si sta creando un nuovo laboratorio politico che vede unite le forze laiche, cattoliche e socialiste» ha dichiarato Maurizio Sannibale

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - L'Udc ha ufficializzato la sua posizione politica per le prossime elezioni amministrative di Albano. Con nove voti favorevoli e tre contrari, l'organo decisionale del partito dello Scudo Crociato ha deciso che sosterrà Nicola Marini. Lo ha ufficializzato nel pomeriggio del primo febbraio in una conferenza stampa presso la sede di via Alcide De Gasperi. All'incontro erano presenti i dirigenti del partito, Luca Andreassi, Maurizio Sannibale, Franco Libanori, Stefano Casciotti e Andrea Marconi, il candidato a Sindaco Nicola Marini e alcun dei rappresentanti della coalizione di centrosinistra. «Laici, cattolici e socialisti si riuniscono ad Albano per creare un nuovo laboratorio politico per cambiare i metodi e le azioni che hanno contraddistinto gli ultimi dieci anni di amministrazione della città». Ha dichiarato Maurizio Sannibale, che ha aperto gli interventi. Lo ha seguito Andrea Marconi, che ha voluto rifarsi ad Aldo Moro nel ribadire la necessità dell’autonomia e del coinvolgimento della base. Luca Andreassi ha voluto ringraziare gli organi sovracomunali per «il rispetto dimostrato nei nostri confronti al momento della scelta», nonostante il fatto che alle elezioni regionali il partito di centro stia con il centrodestra e con Renata Polverini, «scelta che noi condividiamo pienamente». Soddisfazione nelle parole di Marini che ha riconosciuto «i valori della coerenza, della trasparenza e della fiducia dimostrata dagli amici dell'Udc, oggi qui riuniti». Dichiarazioni di approvazione anche dagli altri componenti dell'alleanza presenti alla conferenza.


fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9234&idap=
Pubblicato il: 01.02.2010
Modificato il: 02.02.2010 alle ore 10:18



sul sito di castellinews sono disponibili anche risorse audio e video


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni marini albano appoggia

permalink | inviato da blogdsalbano il 2/2/2010 alle 10:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 gennaio 2010

UDC ALBANO CON NICOLA MARINI SINDACO

 Domani, Lunedì 1 Febbraio alle ore 15 presso la sede dell'Udc di Albano Laziale in Via A. De Gasperi 32, si terrà la conferenza stampa in cui lo scudo crociato ufficializzerà l'appoggio al centro sinistra e al candidato Sindaco Nicola Marini in vista delle elezioni amministrative di fine Marzo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni centro marini albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 31/1/2010 alle 14:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


19 gennaio 2010

SUCCESSO PER L'INIZIATIVA DI URBANAMENTE. APPALUSI A MARINI. "IL NOSTRO PROGETTO PER LA CITTÀ

Segnaliamo ai nostri lettori due interessanti servizi pubblicati dalla stampa locale.
si ringrazia Castellinews online e Cinque giorni.

Staff blogpsalbano
 


19 gennaio 2010

"URBANAMENTE": «DI ALBANO SI NASCE, DA ALBANENSE SI AGISCE»

Segnaliamo ai nostri lettori due interessanti servizi pubblicati dalla stampa locale.
si ringrazia Castellinews online e Cinque giorni. 

Staff blogpsalbano
 
Sala Arbitri di corso Matteotti, venerdì 15 gennaio

"URBANAMENTE": «DI ALBANO SI NASCE, DA ALBANENSE SI AGISCE»
Questo il motto della conferenza organizzata dall'Associazione culturale. Come da copione presente Nicola Marini, assente Marco Silvestroni

Francesco Saverio Teruzzi: «Il nostro obiettivo è dare un input a chi ci andrà a governare per rendere Albano finalmente "la vetrina più lunga dei castelli romani"»

Marco Montini

(Albano Laziale - Attualità) - Sulla carta doveva essere il primo faccia a faccia tra i due candidati a sindaco di Albano, Marco Sivestroni e Nicola Marini. Nella realtà è stata una conferenza interessante e ricca di spunti riflessivi per il futuro di Albano. Così potremmo definire l'incontro-dibattito organizzato dall'Associazione culturale "Urbanamente" che si è svolto nella Sala Arbitri di corso Matteotti. Tante le polemiche elettorali e la dietrologia politica che hanno anticipato l'evento, combattute a colpi di comunicati stampa.

Un botta e risposta che avrebbe potuto intaccare la credibilità organizzativa e morale di "Urbanamente", ma così non è accaduto. Anzi sono stati numerosi i cittadini che hanno affollato la platea della sala, disposta ad anfiteatro "per creare un circolo ideale nel quale tutti possano partecipare attivamente", tutti intenti ad ascoltare il dibattito presentato da Riccardo Rita e Ilaria Romano, caporedattrice de' "Il Catone".

Il primo a prendere la parola è stato uno degli ideatori del "Progetto per la città di Albano", Francesco Saverio Teruzzi, collaboratore esterno di "Urbanamente": «Con questo progetto di sviluppo – ha spiegato – abbiamo cercato di suggerire delle idee per un futuro a portata di mano. Il nostro obiettivo è stato quello di dare un input a chi ci andrà a governare per rendere Albano finalmente "la vetrina più lunga dei castelli romani"». Il lavoro, infatti, iniziato sei mesi fa, si è basato sulla individuazione di un sistema economico, sociale, ambientale, culturale e di conseguenza turistico del paese castellano, delineando una relazione programmatica che facesse emergere le sue potenzialità e le sue debolezze. La relazione, suddivisa nelle quattro aree tematiche suddette ed esplicitata al pubblico da giovani studenti o laureati del settore, ha evidenziato una città, Albano, ricca di contraddizioni, dove la crescita demografica, l'insufficienza di strutture socialmente utili (una casa della cultura e dell'associazionismo ad esempio), lo scadente sistema viario e di parcheggi, l'assenza di un soddisfacente riciclo dei rifiuti, e un commercio al collasso e non valorizzato la stanno facendo da padrone.

Nicola Marini, tirato in causa da una Ilaria Romano nelle vesti di "giornalista antipatica", non ha negato la triste realtà albanense, al contrario ha risposto serenamente spaziando in ogni settore e snocciolando tutte le soluzioni già delineate nel suo programma elettorale: la razionalizzazione edilizia e abitativa secondo il principio dell'intercomunalità, l'applicazione del decentramento, la necessità di costruire nuove scuole e dedicare plessi per lo sviluppo della cultura, il duro "no" all'inceneritore di Roncigliano e il "si" allo sfruttamento delle energie rinnovabili e alla raccolta differenziata, l'esigenza di dare linfa vitale alle attività commerciali con la parallela valorizzazione dell'Albano turistica, perché «non dimentichiamoci che la nostra città è la seconda più ricca archeologicamente dopo Roma».

Un fiume in piena, dunque, il candidato a sindaco del Partito Democratico, che ha, poi, reso onore alla bella iniziativa intrapresa da Urbanamente: «Ringrazio vivamente l'Associazione per avere permesso un dibattito serio con la città e i cittadini. Mi dispiace, tuttavia, che sia mancato un sereno confronto con Silvestroni. È mancata, soprattutto, la positiva possibilità di confrontarsi per una idea comune sulle problematiche del nostro territorio».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?id=8872&act=v&20100117
Pubblicato il: 17.01.2010
Modificato il: 18.01.2010 alle ore 14:36

Risrse audio e video sono a piè di pagina dell'articolo sul sito internet
di castellinews online




sfoglia     marzo       
 

 rubriche

Diario
Segnalazioni
Massimiliano Borelli
Gruppo Consiliare
Pino Rossi
Stefano Antonacci
Circolo Berlinguer
Cecchina
Pavona
Nicola Marini
Fauzi Cassabgi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Partito Democratico
PD-Lazio
DS Nazionale
TORNA ALLA HOME PAGE

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom