.
Annunci online

  blogpdalbano spazio online del Partito Democratico di Albano
 
Diario
 


home page scrivici iscriviti alla newsletter voglio direla mia

sito nicola marini sindaco


Nicola Marini facebook

goodnews


17 aprile 2010

Albano, Marini: «Il termovalorizzatore? Noi non lo vogliamo»


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. marini sindaco albano pd albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 17/4/2010 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


23 marzo 2010

Il futuro ha solide fondamenta...il 28 e 29 marzo sceglie il PD!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni marini pd sindaco

permalink | inviato da blogdsalbano il 23/3/2010 alle 23:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 marzo 2010

L'IMPEGNO DELLE DONNE PER UNA CITTA' VIVIBILE E SOLIDALE

Segnaliamo ai nostri lettori un'iniziativa delle donne candidate della coalizione con Nicola Marini sindaco. Domani 5 marzo alle ore 17.30 presso Palazzo Savelli - Sala Formazione.


                                


17 febbraio 2010

L'UDC È CON NICOLA MARINI SINDACO DI ALBANO LAZIALE


L'UDC È CON NICOLA MARINI SINDACO DI ALBANO LAZIALE



FONTE:
COLLINE ROMANE CINQUEGIORNI QUIOTIDIANO
PAG 7 DEL 17 FEBBRAIO 2010


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc albano laziale nicola marini sindaco

permalink | inviato da blogdsalbano il 17/2/2010 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 febbraio 2010

NICOLA MARINI RISPONDE A MARCO MATTEI

 NICOLA MARINI RISPONDE A MARCO MATTEI

«Mi sembra che la destra sia un po' a corto di strategia e di idee»
Divampa la polemica dando la sensazione che sarà un mese molto lungo

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - Dopo le dichiarazioni di Marco Mattei alla conferenza stampa di martedì 16 Febbraio che hanno contribuito a gettare benzina sul fuoco dello scontro politico, non si è fatta attendere la risposta del centro sinistra con le parole del candidato Sindaco Nicola Marini: «di solito i fuochi d'artificio simboleggiano gioia ed entusiasmo. Noi ne abbiamo da vendere, mi compiaccio che Mattei ce lo riconosca. Il fumo piuttosto mi sembra stia soffocando più loro – ha osservato Marini – visto che non sono chiari e credono che presentando proposte ad un mese dalle elezioni, quando per dieci anni non hanno fatto nulla, lì salverà dal giudizio degli elettori. Noi sappiamo che non sarà così perché ogni giorno parliamo e ascoltiamo i cittadini». Divampa quindi la polemica dando la sensazione che sarà un mese molto lungo. Mattei ruba la scena a Silvestroni e attacca la coalizione avversaria, secondo quella che sembra essere la strategia che il centro destra seguirà, puntare il dito, cioè, sui nomi che sono dall'altra parte: «quelli che vogliono riprendersi il futuro, sono gli stessi del passato. Quando erano campioni di instabilità». Risposta di Marini: «il passato è passato. La società così come la politica mutano in base ai cicli. Mi sembra che la destra sia un po' a corto di strategia e di idee visto che dichiarano sempre le stesse cose. Sarò quindi costretto a ripetermi: non si giudicano le persone da dove vengono ma dove vanno. E noi vogliamo andare lontano».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9581&idap=
Pubblicato il: 16.02.2010


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nicola marini elezioni albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 16/2/2010 alle 15:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 febbraio 2010

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/2

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/2

Castellinews.it ha intervistato Andrea Marconi e Luca Andreassi
«A livello regionale sosteniamo Renata Polverini. La linea è quella scelta dal nostro partito: autonomia a vari livelli, per questo stiamo con il centro e la sinistra»

Stefano Corradi

(Albano Laziale - Politica) - Dopo l'ufficializzazione del primo febbraio con l'accordo tra l'Udc e il candidato a Sindaco Nicola Marini vogliamo capire cosa comporterà in vista delle elezioni amministrative di marzo. L'accordo è con il candidato e non con l'intera coalizione che lo sostiene, ma l'obiettivo però sembra comune «cambiare il modo e i sistemi che hanno governato Albano in questi ultimi 10 anni». È stata una soluzione sofferta, annunciata e contestata, già il giorno seguente arrivano diverse critiche da parte di alcuni esponenti del direttivo regionale ma la decisione è stata presa. Marini è accolto con un applauso quando è entrato nella sede di via De Gasperi, una stanzetta piccola ma stracolma di gente. Maurizio Sannibale ha aperto con un suo intervento la conferenza stampa leggendo la piattaforma programmatica che l'attuale capogruppo Pd in Consiglio ha accettato e condiviso che cercherà di portare nel caso vincerà la corsa a Palazzo Savelli. Diversi i punti: introduzione del quoziente familiare, realizzazione piano integrato di marketing urbano, realizzazione di opere per i giovani, riordino della politica urbanistica con una rivisitazione del Prg appena approvato, il parcheggio multipiano nel campo sportivo di Villa Ferrajoli, un nuovo cimitero con una corretta gara d'appalto, il risanamento delle società a partecipazione comunale, la scala mobile a via Pisacane e diversi altri punti che saranno snocciolati durante tutta la campagna elettorale. Tutti i presenti hanno convenuto sul fatto che «la gestione della cosa pubblica del governo di destra ma creato la rottura del tessuto sociale e politico della città, emarginando la gente povera e aiutando i loro amici». L'autonomia e l'indipendenza che gli organi dello Scudo Crociato a livello sovracomunale hanno dato io diversi circoli propone una situazione anomala: l'Udc alle comunali correrà, come lo hanno chiamato loro, «per il centro e per la sinistra», mentre alle elezioni regionali voteranno per Renata Polverini.

Lo abbiamo chiesto a Andrea Marconi, un giovane di 24 anni, già candidato a Sindaco con la lista civica "Il Ribelle", ora tra le file dell'Unione di Centro. «Confermiamo l'adesione alla coalizione con la volontà di ribadire la libertà e l'autonomia locale che abbiamo, rifacendosi a Sturzo che già nel 1913 parlava di autonomia locale, quando, come oggi, era presente il centralismo. Vogliamo svolgere al meglio il ruolo di mediazione fra le parti, fra il bianco e il nero, scegliendo le sfumature. Sosteniamo il candidato Nicola Marini a Sindaco in quanto anche sul piano personale riesce ad esternare i nostri valori. Speriamo di riuscire a risolvere i problemi che in questi dieci anni di amministrazione, anzi di mala amministrazione, si sono accumulati ad Albano».

Anche Luca Andreassi, il Professore di Ingegneria ambientale, rappresentante della Circoscrizione centro ha spiegato la direzione del partito. «Si è vero a livello regionale sosteniamo e sosteniamo convintamente la candidata Renata Polverini. La linea è quella scelta dal nostro partito: autonomia a vari livelli. Anche la direzione provinciale ha riconosciuto l'autonomia delle scelte locali anche ad Albano, e di questo noi siamo stati molto felici e per questo voglio ringraziare i vertici provinciali e regionali e in particolare nelle persone dei due segretari, che hanno voluto riconoscere questa autonomia anche noi».

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9246&20100202
Pubblicato il: 02.02.2010
Modificato il: 02.02.2010 alle ore 18:16




sul sito di castellinews sono disponibili anche risorse audio e video


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni marini albano appoggia

permalink | inviato da blogdsalbano il 2/2/2010 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 febbraio 2010

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/1

COMUNALI/ALBANO: MARINI FIRMA CON L'UDC/1

Presenti i vertici dello Scudo Crociato e i rappresentanti della coalizione

«Nella città si sta creando un nuovo laboratorio politico che vede unite le forze laiche, cattoliche e socialiste» ha dichiarato Maurizio Sannibale

Redazione

(Albano Laziale - Politica) - L'Udc ha ufficializzato la sua posizione politica per le prossime elezioni amministrative di Albano. Con nove voti favorevoli e tre contrari, l'organo decisionale del partito dello Scudo Crociato ha deciso che sosterrà Nicola Marini. Lo ha ufficializzato nel pomeriggio del primo febbraio in una conferenza stampa presso la sede di via Alcide De Gasperi. All'incontro erano presenti i dirigenti del partito, Luca Andreassi, Maurizio Sannibale, Franco Libanori, Stefano Casciotti e Andrea Marconi, il candidato a Sindaco Nicola Marini e alcun dei rappresentanti della coalizione di centrosinistra. «Laici, cattolici e socialisti si riuniscono ad Albano per creare un nuovo laboratorio politico per cambiare i metodi e le azioni che hanno contraddistinto gli ultimi dieci anni di amministrazione della città». Ha dichiarato Maurizio Sannibale, che ha aperto gli interventi. Lo ha seguito Andrea Marconi, che ha voluto rifarsi ad Aldo Moro nel ribadire la necessità dell’autonomia e del coinvolgimento della base. Luca Andreassi ha voluto ringraziare gli organi sovracomunali per «il rispetto dimostrato nei nostri confronti al momento della scelta», nonostante il fatto che alle elezioni regionali il partito di centro stia con il centrodestra e con Renata Polverini, «scelta che noi condividiamo pienamente». Soddisfazione nelle parole di Marini che ha riconosciuto «i valori della coerenza, della trasparenza e della fiducia dimostrata dagli amici dell'Udc, oggi qui riuniti». Dichiarazioni di approvazione anche dagli altri componenti dell'alleanza presenti alla conferenza.


fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=9234&idap=
Pubblicato il: 01.02.2010
Modificato il: 02.02.2010 alle ore 10:18



sul sito di castellinews sono disponibili anche risorse audio e video


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni marini albano appoggia

permalink | inviato da blogdsalbano il 2/2/2010 alle 10:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 gennaio 2010

UDC ALBANO CON NICOLA MARINI SINDACO

 Domani, Lunedì 1 Febbraio alle ore 15 presso la sede dell'Udc di Albano Laziale in Via A. De Gasperi 32, si terrà la conferenza stampa in cui lo scudo crociato ufficializzerà l'appoggio al centro sinistra e al candidato Sindaco Nicola Marini in vista delle elezioni amministrative di fine Marzo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. udc elezioni centro marini albano

permalink | inviato da blogdsalbano il 31/1/2010 alle 14:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 dicembre 2009

ZANDA (PD), CON MARINI UNA NUOVA STAGIONE

ZANDA (PD), CON MARINI UNA NUOVA STAGIONE
Castellinews.it intervista il Vicepresidente del Partito Democratico a palazzo Madama

«Credo che la sua sarà una campagna elettorale che chiarirà molto le cose e renderà chiaro agli elettori quanto sia conveniente per Albano cambiare rotta e passare al centrosinistra»

di Alberto Tomasso

(Albano Laziale - Politica) - «Il prossimo marzo abbiamo un appuntamento molto importante ed è segno di grande sensibilità del centrosinistra di Albano, e del Partito Democratico in particolare, aver organizzato già a dicembre questa bella festa, una festa che è anche politica ma non solo politica, nella quale è presentata questa candidatura, molto significativa. Io sono qui – ha detto a Castellinews.it il Senatore Luigi Zanda – perché sono anche amico di Marini e credo che lui sia la persona giusta per la città di Albano. Credo che la sua sarà una campagna elettorale che chiarirà molto le cose e renderà chiaro agli elettori quanto sia conveniente per Albano cambiare rotta e passare al centrosinistra: per Albano inizierà una nuova stagione e Marini sarà il protagonista di questa nuova stagione». 

fonte: Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=8476&idap=
Pubblicato il: 21.12.2009


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. marini albano zanda nicola marini

permalink | inviato da blogdsalbano il 21/12/2009 alle 15:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 dicembre 2009

DOMANI AL TEATRO ALBA RADIANS DI ALBANO LAZIALE LA "FESTA DELLA DEMOCRAZIA"

 

DOMANI AL TEATRO ALBA RADIANS DI ALBANO LAZIALE LA "FESTA DELLA DEMOCRAZIA"
 
Domani, 10 Dicembre 2009 alle ore 17, al teatro Alba Radians di Albano Laziale si terrà la "Festa della Democrazia" organizzata dal Partito Democratico. Interverranno Alessio Colini (segretario comunale PD Albano), l'On.Enrico Gasbarra (Commissione Finanze della Camera dei Deputati), il Sen. Luigi Zanda (Vicepresidente Gruppo PD al Senato) e Nicola Marini, candidato Sindaco di Albano per il centro sinistra. Il pomeriggio sarà accompagnato dalla comicità di Vincenzo Garramone, Oscar Biglia e Gianluca Irti e, a chiusura della festa, il concerto live di Stefano Pavan e la Stanza Viola.
"La Festa della Democrazia è un nuovo modo di interpretare e fare la politica - afferma Alessio Colini - sicuramente rappresenta una rottura con i soliti schemi tradizionali dei comizi interminabili. Sarà uno spettacolo, una festa nel vero senso della parola".
 
 


8 dicembre 2009

FESTA DELLA DEMOCRAZIA ALBANO 10 DICEMBRE 2009 ORE 17 ALBA RADIANS


30 novembre 2009

COMUNALI/ALBANO: INTERVISTA AL CANDIDATO DEL CENTROSINISTRA NICOLA MARINI

Si ringrazia castellinews per la gentile concessione per la pubblicazione nel blog dell'intervista esclusiva con il candidato sindaco Nicola Marini 



COMUNALI/ALBANO: INTERVISTA AL CANDIDATO DEL CENTROSINISTRA NICOLA MARINI

 

(Albano Laziale - Politica) - Nicola Marini finalmente ha il suo avversario alla poltrona di Sindaco…
«La candidatura di Marco Silvestroni mi sembra rappresenti il logico proseguito dell'Amministrazione Mattei».

Eppure la candidatura del suo sfidante sembra sia avvolta da "ufficiosità" nonostante lo stesso Silvestroni abbia annunciato la propria investitura. Ci troviamo di fronte ad un'auto proclamazione o possiamo dichiarare aperta la corsa a Palazzo Savelli?
«Questo dovreste chiederlo a Silvestroni. In ogni caso le dinamiche interne all'altra coalizione non mi interessano più di tanto. La cosa più importante è che il centro sinistra è unito e compatto attorno al mio nome, questo ci sta permettendo di porre le basi programmatiche attraverso cui vogliamo riprenderci il futuro di Albano».

Il consigliere Pdl Brunamonti nei giorni scorsi ha scritto una "lettera aperta" in cui denuncia gravi alchimie all'interno del suo stesso partito, sostenendo che la candidatura di Silvestroni è stata imposta e non condivisa. Lei che idea si è fatto?
«Le dichiarazioni di Brunamonti sono molto gravi perché mettono a nudo un sistema gestionale del partito davvero poco democratico. Ma anche di questo preferirei non parlare, visto e considerato che lo hanno già fatto in questi giorni Borelli e Sepio per il Pd e nel loro pensiero mi ritrovo perfettamente. Quello che mi lascia perplesso, per non dire esterrefatto, è che dopo le pesanti dichiarazioni di Brunamonti, il Pdl si sia chiuso in un preoccupante silenzio».

A che punto è la redazione del vostro programma?
«Gli incontri con i referenti dei vari partiti per stilare le nostre linee programmatiche sono iniziati il giorno stesso della conferenza stampa di presentazione della mia candidatura e, a dire il vero, non si sono mai interrotti: quotidianamente ci incontriamo per discutere e confrontarci. C'è uno splendido clima, entusiasmo alle stelle e tanta voglia di fare».

Quali saranno i vostri "cavalli di battaglia"?
«Insisteremo su tanti temi. Questo non perché io voglia evadere la sua domanda, ma semplicemente perché Albano ha tante questioni che vanno affrontate nei minimi dettagli. Le nostre priorità saranno sicuramente l'ambiente, la viabilità, lo sviluppo e la vivibilità del nostro paese. Penseremo a chi vive la sua quotidianità ad Albano ed a chi ogni giorno fa il pendolare tra mille disagi. Troppo tempo è stato perso: è ora di cambiare. Siamo pienamente convinti che un'altra Albano è possibile».

Ha letto che Silvestroni la stima molto, ma non altrettanto la sua coalizione definita un "cartello elettorale"?
«Certo che ho letto e contraccambio con piacere la sua stima, ma lo invito a guardarsi bene dal definirci un "cartello elettorale". In politica ci possono essere posizioni discordanti e discussioni anche aspre, ma questo è sintomo di democrazia. Ciò che più conta, però, è saper imparare da questi confronti, crescere e farne tesoro per il bene di Albano. Così è stato per il centro sinistra. Invito Silvestroni, e faccio mie le parole di San Paolo, a non giudicare le persone da dove vengono, ma dove vanno. E noi vogliamo andare lontano».

fonte Castellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=8060&idap=

Pubblicato il: 27.11.2009
Modificato il: 30.11.2009 alle ore 10:18
 


26 novembre 2009

COMUNALI/ALBANO: MASSIMILIANO BORELLI (PD) RISPONDE AD ORCIUOLI

 

COMUNALI/ALBANO: MASSIMILIANO BORELLI (PD) RISPONDE AD ORCIUOLI
   Intervento del Consigliere comunale

Comunali/Albano: Massimiliano Borelli (Pd) risponde ad Orciuoli

«Orciuoli dovrebbe leggere più attentamente i documenti e le dichiarazioni che in questi giorni si stanno susseguendo sui mezzi d'informazione»

«Noi non abbiamo mai sollevato alcuna questione in merito al centrodestra, semplicemente perché le dinamiche interne all'opposta coalizione non ci interessano più di tanto»

Redazione

«Orciuoli dovrebbe leggere più attentamente i documenti e le dichiarazioni che in questi giorni si stanno susseguendo sui mezzi d'informazione». Massimiliano Borelli, Consigliere comunale Pd, commenta così le dichiarazioni del portavoce Pdl e dichiara: «in tempi non sospetti leggevamo le dichiarazioni di Brunamonti che metteva a nudo un sistema di gestione del partito davvero poco democratico. Cos'è successo? – si chiede Borelli – Brunamonti è stato richiamato all'ordine? Noi non abbiamo mai sollevato alcuna questione in merito al centrodestra, semplicemente perché le dinamiche interne all'opposta coalizione non ci interessano più di tanto. Siamo intervenuti nel momento in cui un loro Consigliere ha lanciato pesanti accuse al suo stesso partito. D'altronde – continua Borelli – è comprensibile che quando un partito è composto da politici di professione l'attaccamento alla poltrona può produrre amnesie visto che si pensa esclusivamente a non perdere il "posto"». In maniera lucida Borelli analizza le dichiarazioni di Orciuoli e continua: «non capisco a cosa faccia riferimento quando dice che la nostra coalizione si è sgretolata ancor prima di cominciare. C'è un documento d'intesa siglato da tutte le forze politiche che sostengono Marini che nessuno ha mai messo in discussione. Ho letto sui media che elementi isolati e non iscritti ad alcuna formazione politica (il riferimento è alle dichiarazioni di Dietrich di qualche giorno fa) abbiano espresso posizioni illegittime e siano stati prontamente smentiti, basta leggere. Orciuoli forse ha bisogno di occhiali. Mi rendo conto che tenere insieme la caserma Pdl e tentare di screditare l'altra coalizione gli ruba via molte energie. Noi – conclude l'esponente Pd – saremmo interessati a conoscere che fine abbia fatto l'attuale maggioranza Mattei, visto che – da quanto sostiene Orciuoli – molti di questi partiti non sostengono la candidatura di Silvestroni».


fonte:Catellinews.it
quotidiano telematico indipendente di informazione dei Castelli Romani

http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=8043&20091126
Pubblicato il: 26.11.2009
Modificato il: 26.11.2009 alle ore 19:00

Articoli Correleati
http://www.castellinews.it/index.asp?act=v&id=8041


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. coalizione marini albano borelli

permalink | inviato da blogdsalbano il 26/11/2009 alle 19:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 novembre 2009

Il Partito Democratico all’attacco della maggioranza dopo le dichiarazioni di Brunamonti

 

COMUNICATO STAMPA

 

Il Partito Democratico all’attacco della maggioranza dopo le dichiarazioni di Brunamonti.

Il consigliere Pdl aveva mosso gravi accuse al suo partito attraverso il web. Il Pd: «maggioranza incapace di governare, oramai è un ex-centrodestra. Pdl alla frutta, Albano merita di più».

 

 

ALBANO LAZIALE – «In tempi non sospetti abbiamo evidenziato la palese frammentazione in cui versa il centro destra di Albano Laziale e da quanto leggo – evidentemente – tali affermazioni non erano assolutamente infondate. Non entriamo nelle dinamiche della maggioranza, ma semplicemente denunciamo l’incapacità del centro destra di poter governare ancora Albano Laziale in futuro». Lo dichiara Massimiliano Borelli, consigliere comunale del Partito Democratico, in riferimento alle parole di Daniele Brunamonti apparse nei giorni scorsi sul web. Il consigliere comunale del Popolo della Libertà, infatti, era andato giù duro sulle decisioni che avevano portato alla candidatura a Sindaco di Silvestroni e, pur senza nominarlo mai direttamente, Brunamonti analizza il processo che ha portato a questa “investitura” e si interroga innanzitutto sul “come nasce e come si propone una candidatura e non invece come si propone un nome e come nasce una candidatura” per poi lanciare pesanti accuse al “suo” Pdl sulle modalità di scelta adottate: «ad Albano si sceglie prima il candidato Sindaco di un partito, lo si fa appoggiare anche da una lista di parenti ed affini e si lancia poi il nome. Bene – continua il consigliere Pdl – ed il programma amministrativo dov’è? Ed i partiti alleati dove sono?». E ancora: «il (candidato) designato non è stato condiviso per meriti da tutta la rappresentanza del centro destra di Palazzo Savelli ma imposto ai centurioni (fedeli e silenti, come dice qualcuno - testualmente) con il sistema della: “Parola di Re”. Molte persone che hanno rappresentato un pezzo importante della amministrazione Mattei non sono state coinvolte. Stessa sorte è toccata ad altri soggetti facenti parte del Pdl». Infine Brunamonti si chiede dove siano finiti “gli amici socialisti e repubblicani che ci hanno soccorso quando abbiamo perso pezzi”.

«Le parole di Brunamonti sono macigni sul centro destra – o sarebbe meglio dire “ex” centro destra – e scrivono la parola fine ad un ciclo amministrativo totalmente fallimentare» afferma Borelli che rincara la dose: «basta con questa gestione affaristica dell’amministrazione comunale. I cittadini devono sapere che c’è un’ alternativa a questo centro destra vuoto e privo di contenuti programmatici reali e concreti». Sulla stessa lunghezza d’onda anche un altro membro del Pd, Gabriele Sepio, che sulle parole di Brunamonti afferma: «esse provano come la coalizione di centro destra si sia sfasciata e testimoniano un’evidente logorio nel suo interno. Albano merita altro, merita di più: questo i cittadini devono saperlo ecco perché siamo qui a denunciare le gravi carenze di una coalizione e di un modo di amministrare che è giunto al capolino, o -per parafrasare la metafora “gastronomica” di Brunamonti- che è giunto alla frutta».

 

 

A cura dell’Ufficio Stampa

per Marini Sindaco


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd marini albano albano laziale borelli sepio

permalink | inviato da blogdsalbano il 20/11/2009 alle 20:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 ottobre 2009

MARINI: ANCHE NOI IN PIAZZA CONTRO L’IMPIANTO

 

MARINI: ANCHE NOI IN PIAZZA CONTRO L’IMPIANTO

La manifestazione di sabato per dire no all’inceneritore ha l’appoggio dell’intera coalizione che sostiene la mia candidatura a sindaco di Albano Laziale e ci vedrà partecipare a fianco di quanti, sin dalla prima ora, hanno sostenuto visibilmente e con forza la contrarietà alla costruzione del termovalorizzatore in zona Roncigliano. Condividiamo la tesi di tutti coloro che esprimono la necessità di trovare soluzioni alternative e non impattanti rispetto a quella che si vuole realizzare”. Il candidato a sindaco di Albano per la coalizione di centrosinistra Nicola Marini annuncia così l’adesione alla manifestazione di piazza che si terrà ad Albano, in piazza Pia, alle 10 del mattino di sabato per protestare contro la realizzazione del quarto impianto. “Siamo consapevoli della necessità di predisporre un piano che chiuda il ciclo dello smaltimento dei rifiuti – ammette Marini - ma non si capisce perché non si siano predisposte tutte quelle misure utili a limitare il conferimento in discarica dei rifiuti del bacino e non si siano valutate scelte alternative. Perché non si siano immediatamente attivati tutti i canali amministrativi per obbligare gli enti locali ad organizzare una raccolta differenziata seria, efficiente ed efficace. Perché il nostro territorio dovrebbe sostenere lo smaltimento dei rifiuti dei territori limitrofi e del comune di Roma e forse non solo”. “Pensiamo che sia dannoso per i Castelli Romani, ma soprattutto per Albano, perché assistiamo da decenni ad un forsennato sfruttamento delle risorse; inutile e sbagliato rispetto alle politiche ambientali che vorremmo si adottassero per e nelle nostre città”. Marini affonda poi il colpo su quella che chiama l’amministrazione “Mattei-Silvestroni”: “Prima si è resa disponibile, con una lettera ormai nota, ad ospitare ad Albano un impianto di incenerimento e poi si è fatta paladina di ogni tipo di battaglia contro lo stesso. Senza parlare della politica sulla raccolta differenziata che nella nostra città è ferma al 4%: ritardi ed errori hanno accompagnato la richiesta di finanziamenti del progetto pilota e quando questi sono stati accordati (maggio 2009), il servizio non è partito per motivi ai più sconosciuti”.

fonte: Cinque giorni ven. 16 ott 2009 pag. 7


6 ottobre 2009

NICOLA MARINI SINDACO. LA COALIZIONE PRESENTA UNANIME IL SUO CANDIDATO

 
NICOLA MARINI SINDACO.
LA COALIZIONE PRESENTA UNANIME
IL SUO CANDIDATO


29 settembre 2009

NICOLA MARINI: OTTIMA LA RISPOSTA DEI CIRCOLI

NICOLA MARINI: OTTIMA LA RISPOSTA DEGLI ISCRITTI AI CIRCOLI
Il progetto politico alternativo alla destra si costuisce sulla partecipazione dei cittadini

Il risultato complessivo nei congressi dei tre circoli territoriali di Albano centro, Cecchina e Pavona, dimostra il buon lavoro svolto dall’attuale gruppo dirigente del PD nell’armonizzare le diverse componenti del partito e nella capacità di coinvolgere la base degli iscritti nelle scelte di indirizzo. Questo sarà anche punto di partenza per  l’attività che ci prefiggiamo di programmare per le prossime ed importanti scadenze amministrative ad Albano. Un’ampia base di partecipazione di tutto il partito per la costruzione di un progetto condiviso,valido ed alternativo all’attuale maggioranza di destra!

 

Nicola Marini

Capogruppo PD


15 settembre 2009

DOCUMENTO CONFERENZA STAMPA 14 SETTEMBRE 2009 Partito Democratico- Sinistra e Libertà - Italia dei valori- Rifondazione Comunista- Verdi- Cigno

Pubblichiamo il comunicato che le forze di opposizione al Comune di Albano Laziale hanno prodotto dopo la conferenza stampa tenutasi presso la sede comunale il 14 settembre 2009.
Si comunica che per un disguido il nome del consigliere Sannibale si trova sul manifesto di inivito alla conferenza stampa aperta al pubblico, MA LUI NON è firmatario del documento in questione.
Ufficio Stampa Pd per conto delle forze politiche di opposizione.



Comunicato stampa

 

CONFERENZA STAMPA 14 SETTEMBRE 2009

Partito Democratico- Sinistra e Libertà - Italia dei valori- Rifondazione Comunista- Verdi- Cigno

 

Trasparenza ed efficienza dell’amministrazione comunale:

questa la richiesta delle forze di opposizione

 

 

La conferenza stampa del 14 settembre scorso tenutesi presso la sala formazione del Comune di Albano Laziale, convocata da tutte le forze politiche e consiglieri di opposizione ha avuto come argomento centrale le pratiche poco trasparenti e al di là della certezza del diritto poste in essere dall’amministrazione Mattei in questi ultimi mesi di mandato. Nel mese di agosto in pieno periodo estivo il Consiglio comunale ha adottato una serie di modifiche ai statuti delle società municipali permettendo la nomina  di nuovi dirigenti e assunzioni incontrollate senza adeguati criteri, nonché lo spostamento di ruolo di alcuni dirigenti comunali, anche in questo caso dai dubbi titoli di qualifica per ricoprire l’incarico. Il repentino mutamento nei quadri dell’amministrazione comunale sembra essere mosso dalle imminenti elezioni che vedranno Mattei probabile candidato alle regionali e quindi la necessità di creare un fitto sistema clientelare, già da tempo avviato per favorire il  consenso. Questo, quanto emerso dalla presentazione della conferenza stampa in cui hanno preso parola tutti i rappresentanti delle forze politiche l’opposizione e in cui la relazioni di apertura e di chiusura è stata affidata a Nicola Marini, capogruppo in consiglio comunale del Partito Democratico che ha illustrato le proposte dei partiti di opposizione in questa situazione: “La conferenza stampa è stata un’occasione di confronto da cui è emersa la possibilità di costruire una coalizione amministrativa con alla base alcuni punti fondamentali, evidenziati non solo dagli esponenti politici, ma anche dai cittadini intervenuti. Tra questi, i più evidenti sono quelli legati all’aspetto urbanistico della città con la volontà di rivisitare il nuovo piano regolatore; allo sviluppo sostenibile e a nuovi standard di qualità della vita per i prossimi anni; alla trasparenza amministrativa, ridando dignità e forza a tutti i dipendenti comunali al di là delle loro ipotetiche amicizie e correnti politiche, essi sono e devono rappresentare il motore della buona amministrazione; alle società municipalizzate che devono ritrovare una gestione trasparente, unita alla funzionalità dei servizi alla persona e di interesse collettivo, come la raccolta dei rifiuti.”

“La nostra città - ha continuato il consigliere Nicola Marini – ha bisogno di infrastrutture, servizi, scuole, impianti sportivi. Per questo noi oggi diciamo basta a questo modo di governare. Dieci anni di amministrazione di centro-destra non hanno prodotto nulla per Albano, Pavona e Cecchina!”

 

 

 


15 luglio 2009

NICOLA MARINI - CAPOGRUPPO PD: DICHIARAZIONE SULLE GRANDI OPERE

      
 

 
GRANDI OPERE
tra l’efficienza delle istituzioni sovra-comunali
e l’amministrazione Mattei- Silvestroni lenta e sprecona!

 


“Albano potrà vedere realizzate in tempi piuttosto brevi (alcuni anni) due importanti opere pubbliche grazie al contributo economico e progettuale della Provincia di Roma e della Regione Lazio.

I parcheggi di Campo Boario e  quello di viale Giovanni Paolo II (Gallerie di sotto), la cui fase esecutiva è piuttosto avanzata, saranno risolutivi per la carenza di aree di sosta della nostra città, mettendo in luce il buon lavoro che la Provincia di Roma, con l’amministrazione Gasbarra prima e con quella Zingaretti poi, sta programmando da diversi anni.”

In questi giorni l’area di Campo Boario è interessata da un nuovo e più approfondito scavo di indagine archeologica, richiesto direttamente dalla Sovrintendenza Archeologica, a causa del rinvenimento nel precedente sondaggio di alcuni muretti in opera quadrata.

Fortunatamente, malgrado i disagi, i lavori sono iniziati in periodo estivo, a scuole chiuse, e ci auguriamo che la ditta incaricata si attivi al fine di terminare l’intervento entro gli inizi di settembre. L’opera prevista è finanziata nel Piano delle Opere Pubbliche della Provincia per l’anno 2010 e trova come voci un finanziamento di 3 milioni e 990 mila euro circa dai Fondi di Roma Capitale, mentre circa 1 milione di euro sono fondi che la Provincia di Roma intende integrare per la sua costruzione.

Diverso e più vicino alla realizzazione è il parcheggio in via Gallerie di Sotto.

Infatti trovandosi in una fase esecutiva, si attende la firma delle ultime carte, la ratifica da parte dei Comuni interessati della Variante urbanistica con le note positive della Regione, l’approvazione del progetto esecutivo e la gara per l’attribuzione dell’incarico. Mentre però Castel Gandolfo ha provveduto a ratificare la variante, per quanto riguarda il Comune di Albano ancora non si sa nulla. Pertanto sollecitiamo a convocare il Consiglio Comunale al fine di completare il nostro impegno. Non vorremmo rischiare di perdere il finanziamento se non si desse una risposta immediata. L’opera è finanziata con un importo di 1 milione 460 mila euro della Provincia di Roma e 100 mila euro della Regione Lazio.

            Diversa la situazione dei lavori pubblici che invece dipendono, per la fase progettuale, direttamente dal comune di Albano. Il tanto sbandierato allargamento del ponte della ferrovia di via Vascarelle, funzionale sia per l’apertura della Tangenziale, sia per la circolazione interna al popoloso quartiere Miramare,  ancora non riesce ad entrare nell’agenda delle priorità della nostra amministrazione.

Infatti la Regione Lazio, da diversi mesi, ha sollecitato gli uffici del nostro comune a produrre i documenti necessari per il perfezionamento degli obblighi di spesa (contratto di appalto), senza ottenere risposta. Il finanziamento di 1 milione e 500 mila euro è quindi fermo, in attesa che entro il mese di ottobre  il comune si pronunci; rischio la revoca del finanziamento.

Che amministrazione è quella che spreca tempo, lancia da anni proclami e spot sulla soluzione dei problemi che affliggono la nostra città, ma che non riesce a dare risposte immediate a finanziamenti certi? Siamo in piena estate ed è ora del divertimento... un mare di soldi servono per distogliere i nostri concittadini dai numerosi problemi che durante il resto dell’anno li rincorrono. Uno schiaccia pensieri che a nulla servirà, se non a togliere fondi dai capitoli dei servizi sociali e della scuola.”

 

Gruppo Consiliare

Partito Democratico

Nicola Marini – Capogruppo

 

 


8 luglio 2009

INTERROGAZIONE URGENTE RIGUARDO ALLA PUBBLICAZIONE DELLA RASSEGNA STAMPA SUL PORTALE UFFICIALE DELLA NOSTRA CITTÀ INDIRIZZATA AL SINDACO MATTEI E AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

   

         
              

 GRUPPO CONSILIARE 
                                        
PARTITO DEMOCRATICO
Albano Laziale


INTERROGAZIONE URGENTE RIGUARDO ALLA PUBBLICAZIONE DELLA RASSEGNA STAMPA SUL PORTALE UFFICIALE DELLA NOSTRA CITTÀ INDIRIZZATA AL SINDACO MATTEI E AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

 

 

Il gruppo consigliare Partito Democratico con una interrogazione urgente ha inteso porre all’ attenzione del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale alcuni “limiti” che emergono dalla lettura della rassegna stampa che compare sul portale ufficiale della nostra città.

La cartella degli articoli giornalieri non è congruente con quella che viene quotidianamente consegnata, in formato cartaceo, ai gruppi consiliari. Appare del tutto evidente, sul portale del comune, il carattere squisitamente parziale degli avvenimenti, delle notizie e delle dichiarazioni sia in termini amministrativi sia in termini politici. Riteniamo quindi che, se di rassegna stampa si tratta, essa debba annoverare tutti gli articoli, di tutti i giornali quotidiani, territoriali e mensili, con tutti gli avvenimenti, dichiarazioni e citazioni riguardanti la città di Albano. Nelle trasmissioni televisive, così come nelle rassegne stampa istituzionali di altri enti sovra-comunali, sono presenti, quotidianamente, ogni tipo di citazione senza predilezione alcuna in senso politico, partitico o personale.

Una rassegna stampa deve essere imparziale, chiara, completa e trasparente. In caso contrario essa si configurerebbe come informazione di parte.

Non vorremmo che nella nostra città siano adottate misure di censura che in uno stato democratico non devono esistere.

 

                                                                      Il Capogruppo in Consiglio     
                                                                            
Nicola Marini

 

 

 

 


sfoglia     marzo       
 

 rubriche

Diario
Segnalazioni
Massimiliano Borelli
Gruppo Consiliare
Pino Rossi
Stefano Antonacci
Circolo Berlinguer
Cecchina
Pavona
Nicola Marini
Fauzi Cassabgi

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Partito Democratico
PD-Lazio
DS Nazionale
TORNA ALLA HOME PAGE

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom